× test

★★★★★

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Pesto Egadi, 180 g

Il nome di questo pesto trae ispirazione dall’antica tonnara di Favignana, l’isola più grande dell’arcipelago delle Egadi, a ovest della costa siliana, di fronte Trapani. Questo pesto cattura l’essenza dell’antica antica arte marinara della pesca del tonno. Infatti, il suo ingrediente principale è il tonno, il cui gusto è esaltato dall’abbinamento con capperi e semi di finocchio selvatico.

10.30

LOCAL
ARTISAN

KNOWLEDGE
QUALITY

LUXURY
CARE

SUSTAINABILITY
RESPECT

Sai che

Situate al largo della costa nord-occidentale della Sicilia, nel tratto di mare compreso tra Trapani e Marsala, Favignana, Levanzo e Marettimo costituiscono l’arcipelago delle isole Egadi.

Immerse in splendide acque cristalline, le isole Egadi sono un’area marina protetta e ospitano una flora e una fauna marina ricca e variegata. Per questo motivo sono una destinazione popolare per gli appassionati di snorkeling, immersioni e vela.

La Tonnara di Favignana era una delle più grandi e importanti del Mediterraneo, soprattutto per la pesca del tonno rosso. Nel 1841, la famosa e potente famiglia siciliana dei Florio affittò la tonnara, acquisendo i diritti di pesca.Nel 1874, Ignazio Florio ampliò e ristrutturò la tonnara, costruendo la fabbrica di conserve di tonno, la prima del suo genere. Qui fu inventato il rivoluzionario metodo di conservazione del tonno sott’olio dopo la bollitura e l’inscatolamento. All’Esposizione Universale del 1891-92, Ignazio Florio presentò anche delle innovative scatole di latta con apertura a chiave. Con la costruzione dello stabilimento, il rinnovato impulso dato alla pesca e alla commercializzazione del tonno rosso, sui principali mercati nazionali ed esteri, fu ampiamente ripagato dal successo, sia in termini di immagine che di profitto. All’inizio del XX secolo, dopo il fallimento del gruppo Florio, la tonnara e lo stabilimento passarono di mano a diversi imprenditori privati, fino a quando nel 1991 fu acquisito dalla Regione Siciliana, che lo trasformò in uno splendido esempio di archeologia industriale e in un museo.

Il pesto Egadi si sposa benissimo con la nostra pasta, in particolare linguine e paccheri, ma anche spalmato in crostini di pane per gustosi antipasti e aperitivi. Scaldatelo a fuoco lento prima di condire la pasta e, se necessario, aggiungete un cucchiaio d’acqua.

Paccheri al Pesto Egadi

Pomodori secchi italiani, olio extravergine di oliva, olio di girasole, tonno sott’olio (Thunnus Albacares), capperi, semi di finocchio selvatico, aceto di vino.

energia 2003KJ – 557 kcal
grassi totali 52 g, di cui grassi saturi 6,3 g
carboidrati totali 13 g, di cui zuccheri 11 g
proteine 7 g
fibra alimentare 4,5 g
sale 0,26 g

Conservare in un luogo fresco e asciutto a una temperatura di circa 10°. Una volta aperto, coprire con olio, conservare in frigorifero e consumare entro 4/5 giorni.

Prodotti correlati

Scopri le box

Review

Start Convertation
1
How can we help you?
Mario
How can we help you?
Ciao come possiamo aiutarti?