Notice: Undefined index: options in /home/customer/www/exquisitobox.com/public_html/wp-content/plugins/elementor-pro/modules/theme-builder/widgets/site-logo.php on line 192
Casarecce al ragù vegano - Exquisito
× test

★★★★★

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Casarecce al ragù vegano

Un primo piatto gustoso e ricco di proteine che soddisferà i palati vegani più esigenti, ma anche coloro che desiderano diversificare con i legumi.
Cosa troverete:

  • 1 x 500 g di Casarecce di lenticchie rosse
    (caserecce con lenticchie rosse)
  • 1 x 280g Ragù vegano
  • 1 x 250ml La Mora olio extra vergine di oliva biologico
    (Olio extra vergine di oliva biologico La Mora)

23.00

LOCAL
ARTISAN

KNOWLEDGE
QUALITY

LUXURY
CARE

SUSTAINABILITY
RESPECT

Sai che

I legumi sono i semi commestibili prodotti da piante appartenenti alla famiglia botanica delle Fabaceae. Hanno forti proprietà nutrizionali e numerose applicazioni dietetiche ma, “allo stato grezzo”, la loro preparazione richiede più tempo e dedizione.
Sebbene contengano anche carboidrati, sono considerati soprattutto una fonte di proteine, da sostituire almeno tre volte alla settimana a carne, uova, formaggio o pesce.

La pasta di legumi è una pasta prodotta esclusivamente con una farina ottenuta dalla macinazione di piselli, lenticchie rosse e ceci. Ha proprietà nutrizionali studiate per migliorare la dieta senza rinunciare al piacere di un piatto di pasta. Trova applicazione anche in diete particolari, come quella senza glutine per i celiaci, quella con un maggior apporto proteico per i vegani e quella con un maggior contenuto di fibre per la regolarità intestinale. Le calorie sono fornite principalmente dai carboidrati complessi (circa 45 g/100 g), seguiti da un’ampia quota di proteine (100 g di pasta di legumi forniscono quasi il 20% del fabbisogno di un adulto) e da una modesta quota di grassi. Dal punto di vista vitaminico, la pasta di legumi è una buona fonte di vitamine idrosolubili del gruppo B e anche di ferro, fosforo, potassio, calcio, ferro, magnesio e zinco.

Ragù vegano

Il ragù di soia è un’alternativa vegana al ragù di carne preparato con il macinato.
Perfetta per le diete vegetariane e vegane, la soia può essere utilizzata nella preparazione di gustose salse come il ragù vegano. La soia si trova in commercio in molte forme, come semi, bevande vegetali, yogurt, formaggi vegani come tofu e tempeh, fagioli di soia, farina di soia e soia disidratata, sotto forma di bistecche, pezzi e granuli. Utilizziamo la soia disidratata per la preparazione del nostro delizioso ragù vegano. Il granulato di soia deriva dalla lavorazione della soia ed è un prodotto alimentare a base di farina di soia, ottenuto dagli scarti dell’olio di soia. Viene rilavorato per eliminare i grassi e disidratato. Il granulato di soia ha tante proprietà e benefici per il nostro organismo, perché è ricco di proteine vegetali, fibre e vitamine, e ha tutte le caratteristiche che rendono la soia un alimento indispensabile per il nostro benessere.

10 consigli utili per una cottura ottimale della pasta:

  1. mettere abbondante acqua nella pentola. Il rapporto tra acqua e pasta deve essere di 10:1, cioè per ogni 100 grammi di pasta si deve calcolare 1 litro di acqua. L’acqua di cottura della pasta può essere riutilizzata per deglassare i piatti e pulire gli utensili da cucina o per innaffiare le piante.
  2. non riempite la pentola d’acqua fino al bordo: per evitare che il liquido fuoriesca durante la cottura, riempitela d’acqua fino a 2/3 della sua capacità.
  3. La pentola deve essere coperta con il coperchio mentre l’acqua arriva a ebollizione: bollirà più velocemente.
  4. La pasta deve essere gettata nella pentola solo quando l’acqua inizia a bollire.
  5. Quando si butta la pasta, ricordarsi di togliere il coperchio: la pentola va tenuta scoperta.
  6. Il sale va aggiunto quando l’acqua raggiunge il bollore. L’aggiunta di sale grosso da acqua fredda non solo ritarda il raggiungimento dei 100°C, ma potrebbe lasciare un retrogusto ferroso alla pasta. La dose generale di sale consigliata è di 7 g per 100 g di pasta. Tuttavia, è bene sapere che più a lungo la pasta deve cuocere, meno sale si dovrebbe usare.
  7. La pasta deve continuare a bollire vigorosamente e non deve perdere il bollore. La fiamma deve inoltre rimanere sotto il fondo della pentola e non raggiungere i bordi.
  8. La pasta deve essere mescolata spesso durante la cottura per evitare che si attacchi.
  9. I tempi di cottura sono assolutamente indicativi per la pasta artigianale. Si consiglia di assaggiare la pasta durante la cottura: se è al dente, è cotta.
  10. Il condimento deve essere scelto in base al formato di pasta e la pasta deve essere saltata nel sugo prima di essere servita. Pasta lunga? Scegliete sughi liquidi e cremosi. Pasta corta e media? Si sposa bene con sughi più densi.
Casarecce al ragù vegano

Casarecce di lenticchie rosse
100% farina di lenticchie rosse, acqua

Ragù vegano
passata di pomodoro, soia (farina di soia decremata e ristrutturata), carote, cipolla, sedano, vino bianco vegano Nero d’Avola, olio extravergine di oliva, concentrato di pomodoro, noce moscata, sale marino integrale, pepe, zucchero.

La Mora olio extra vergine di oliva biologico
olio extra vergine di oliva biologico, blend di 80% cultivar Moresca e 20% cultivar Nocellara del Belice

Casarecce di lenticchie rosse
energia 1340KJ – 318 kcal / grassi totali 1,8 g di cui grassi saturi 026g / carboidrati totali 42,8 g di cui zuccheri 1,48 g / fibra alimentare 19,8 g / proteine 23 g / sale 0,01 g

Ragù vegano
energia 454KJ – 104 kcal / grassi totali 6,4g di cui grassi saturi 0,9g / carboidrati totali 6,3g di cui zuccheri 5,6g / fibre alimentari 2,2g / proteine 4,3g / sale 1,3g

La Mora olio extra vergine di oliva biologico
energia 3700KJ – 900 kcal / grassi totali 6,8 0% – grassi saturi 10,2 % / carboidrati totali 0,2 % di cui zuccheri 0 % / fibra alimentare 0 % / proteine 0% / vitamina E 138 mg / calcio 1,28 mg / ferro 009 mg

Casarecce di lenticchie rosse: controllare la data di scadenza sulla confezione. Conservare in luogo fresco e asciutto.

Ragù vegano: conservare in luogo fresco e asciutto a una temperatura di circa 10°. Una volta aperto, coprire con olio, conservare in frigorifero e consumare entro 4/5 giorni.

Prodotti correlati

Scopri le box

Rewiews

Start Convertation
1
How can we help you?
Mario
How can we help you?
Ciao come possiamo aiutarti?